Onorando 60 anni di lotta nonviolenta tibetana, i leader mondiali chiamano la Cina ad abbracciare il Dalai Lama e l’approccio della Via di mezzo

(Clockwise) Shri Shanta Kumar, former Chief Minister, Himachal Pradesh; MEP Thomas Mann; MP Michael Brand; MP Antonella Incerti; Lucia Duris Nicholsonova, Deputy Chairman of the Slovak National Council; MP Garnett Genuis; MP Albeto de Belaunde; MP Mei Nu Yu; MP Sandy Kalyan; Dr. Yang Jianli, President, Citizen Power Initiatives for China.  In una dimostrazione simbolica di sostegno e solidarietà con […]


10 marzo 1959 – 10 marzo 2019, 60 anni di oppressione per il popolo tibetano: per non dimenticare, per continuare a resistere

/ 10 marzo 1959 – 10 marzo 2019, 60 anni di oppressione per il popolo tibetano: per non dimenticare, per continuare a resistere. Geshe Dondup Tsering, Roberto Pinter, Tenzin Khando Il 10 marzo del 1959 il Dalai Lama fu costretto ad abbandonare il Tibet e rifugiarsi in India. Lo fece per sottrarsi all’occupazione militare della […]


Lettera appello a Conte perché eviti che l’Italia, sia unica tra i G7, ad aderire al progetto della Nuova Via della Seta / One Belt One Road, perché è contrario all’agenda dell’UE per la liberalizzazione del commercio e spinge gli equilibri di potere a favore delle società cinesi sovvenzionate.

Trentino for Tibet aderisce convintamente a questo appello da Facebook Torce umane in Tibet “Abbiamo mandato questa lettera a CONTE, SALVINI e DI MAIO. Non abbiamo molte speranze che sortisca qualche effetto. Se non ci riescono gli USA e l’EUROPA non credo riusciremo noi. Condividetela il più possibile. Almeno sui social se ne parlertà …. […]


Lontano da Tibet

sua vita e il suo pensiero sono stati spiegati a Maria Teresa Pous Mas Thubten Wangchen, Maria Teresa Pous Mas Ecco l’affascinante resoconto della vita del venerabile Lama Thubten Wangchen. Inizia con la fuga dalla sua città natale, in Tibet, e continua con il pericoloso viaggio attraverso le montagne, il suo tempo come mendicante e […]


Il Dalai Lama: inaccettabile che io possa reincarnarmi in un paese privo della libertà

 30 maggio 2017. Il 25 maggio, a New Delhi, ospite di Adda Express, un ramo operativo multimediale del gruppo editoriale Indian Express, il Dalai Lama ha dichiarato che sarebbe inaccettabile il riconoscimento della sua reincarnazione in un paese privo della libertà. Rivolgendosi al folto pubblico presente il leader spirituale tibetano ha affermato che se la […]